Giacomo Parrinello

Giacomo Parrinello è dottore magistrale in Storia d’Europa e dal 2008 è iscritto, con borsa di studio, alla Scuola di Dottorato in Scienze storiche in Età contemporanea dell’Università di Siena.

Nel corso degli ultimi anni ha condotto diversi periodo di studio all’estero, tra cui un anno di studio a Parigi, presso l’U.F.R. in Géographie, histoire et sciences de la société dell’Université Denis Diderot – Paris VII e più recentemente un soggiorno come borsista dell’Università di Siena a Montréal, presso il Département d’Histoire dell’Université de Montréal dove ha lavorato sotto la direzione di Michèle Dagenais.

I suoi attuali interessi di ricerca si collocano al crocevia tra disaster history ed environmental history. Dall’avvio della formazione dottorale, sta conducendo uno studio comparato sui disastri di Messina del 1908 e del Belice del 1968, sotto la direzione di Simone Neri Serneri, volto a comprendere la relazione tra i differenti modi in cui i disastri sono compresi ed interpretati dai contemporanei – la produzione di conoscenza e la circolazione di saperi – e le trasformazioni urbane e ambientali che seguono le due catastrofi. Nell’ambito di questa ricerca, inoltre, ha da poco avviato una collaborazione con la sezione formazione e studi e l’archivio storico del Dipartimento della Protezione Civile.

Ha pubblicato i risultati della propria tesi di laurea in un saggio apparso sulla rivista “Storicamente”,(2008) 5.

Condividi:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • FriendFeed
  • Twitter
  • email
  • PDF